#3 Giochiamo!

tool_week2

Data, luogo e orario: sabato 9 maggio 2015 – Piazza Telematica – h 10-13

Cosa facciamo: Il gioco, il suo valore nella didattica e i suoi elementi; esplorazione di giochi già esistenti. Creare un gioco con Scratch: punteggio, valori e uso delle variabili (come introdurle); uso dei livelli per raggiungere un obiettivo (o punteggio) e passare ad un nuovo livello o scenario. Giocare con la costruzione di un piccolo gioco funzionante. Lancio della sfida: come creare i propri blocchi. Scomporre un problema : (sottoprogrammi in Scratch)

too_materiali

Scratch Day 2015!

Esplorazione di giochi esistenti

Movimento, interazione, punteggi, valori e variabili…insomma, si gioca!

Giocare con la costruzione di un piccolo gioco funzionante

Lavoro per casa


Questo laboratorio sarà dedicato al gioco, al suo valore e potenziale nella didattica, ai suoi elementi.

Ma prima di tutto: Scratch Day 2015!

scratchday3

Il 9 maggio è l’International Scratch Day!

Di cosa si tratta? Per festeggiare Scratch, in tutto il mondo si organizzano eventi dedicati a questo ambiente di programmazione visuale e che coinvolgono tantissime persone: bambini, ragazzi, educatori, appassionati. Nel sito ufficiale potete dare un’occhiata agli eventi programmati. Beh, nel nostro piccolo ci siamo anche noi con il TeacherDojo!

ESPLORAZIONE DI GIOCHI ESISTENTI

È possibile costruire un gioco con Scratch? Quali tipi di giochi si possono creare? Posso inserire anche i punteggi? Come uso i livelli per raggiungere un obiettivo (o punteggio) e passare ad un nuovo livello o scenario?

Attraverso l’esplorazione di giochi condivisi dalla community di Scratch è possibile rispondere a queste domande ed iniziare a riflettere sulle potenzialità didattiche della realizzazione di giochi da parte degli alunni. Nella sezione “Esplora” del menu si trovano i progetti organizzati per categorie (animazioni, giochi…), partiamo da lì.

Inoltre nella galleria #giochiamo dell’account Scratch TeacherDojoRoma, abbiamo già selezionato alcuni giochi che contengono elementi di vario tipo. Proviamo a dargli un’occhiata con il guarda dentro e naturalmente a divertirci…;)

esplora-giochiamo

 

Check list

  • Esplora la galleria #giochiamo dell’account TeacherDojoRoma e osserva alcuni esempi con il comando guarda dentro
  • Esplora altri giochi condivisi nella community di Scratch (i progetti sono organizzati per categorie come animazioni, giochi, etc.) per riflettere sulle potenzialità didattiche della realizzazione di giochi da parte degli alunni.

MOVIMENTO, INTERAZIONE, PUNTEGGI, VALORI E VARIABILI… INSOMMA, SI GIOCA!

Quali sono gli elementi fondamentali per realizzare un gioco con Scratch? Se avete dato un’occhiata ai giochi raccolti nella galleria #giochiamo potrete facilmente intuire quanti, e diversi, elementi possono essere adottati per realizzare un gioco.

Proviamo ad analizzare i passaggi che ci troviamo ad affrontare.

Un gioco richiede movimento ai suoi sprite. Proviamo ad assemblare tra loro i blocchi dedicati al movimento dei protagonisti. Qui sotto, ad esempio, trovate una possibile combinazione di blocchi utile a far muovere uno sprite con le quattro frecce direzionali della tastiera: destra, sinistra, su, giù.

movimento

Secondo passaggio importante: in un gioco l’interazione tra gli elementi è fondamentale. Se, ad esempio, decidiamo che il nostro sprite, toccando degli oggetti di colore blu, debba fare dei passi indietro e quindi non potrà superare l’ostacolo che si trova lungo il cammino, la composizione dei blocchi potrebbe essere questa:

interazione

Infine, se lo sprite che guidiamo con le frecce sulla tastiera tocca un elemento (in questo caso “ball”) presente nello stage del gioco, allora dirà “You win!”. Qui sotto un esempio di blocchi che potrebbero offrire tale funzione:

interazione2

Come si realizza lo script che guida un contatore di punteggio? Il punteggio è un elemento che cambia continuamente in funzione dello svolgimento del gioco, del percorso seguito, delle “vite” che potremmo aver attribuito ai nostri sprite e così via. Come possiamo creare un elemento simile senza ripetizioni e ridondanze, ma soprattutto semplificando la nostra fase progettuale? In questo caso abbiamo a che fare con i blocchi delle cosiddette “variabili”… State già tremando all’idea delle temutissime variabili? Ma no! Non vi preoccupate, è semplice, interessante e soprattutto divertente!

Checklist

  • Crea un progetto per sperimentare l’utilizzo dei blocchi dedicati al movimento
  • Fai interagire due o più sprite (con cambi di colore, o dimensioni, o movimento, etc.)
  • Fai dire qualcosa agli sprite quando interagiscono tra loro

GIOCARE CON LA COSTRUZIONE DI UN PICCOLO GIOCO FUNZIONANTE

Costruiamo un gioco
Ora tocca a noi, proviamo a realizzare insieme un gioco. Durante le attività del TeacherDojo scopriremo dove mettere le mani per costruire un piccolo gioco funzionante. Organizzati in piccoli gruppi proveremo assieme a produrre dei giochi tenendo conto degli obiettivi, determinando dei punteggi, indicando specifiche funzioni e organizzando il gioco in più livelli. Importante: i progetti in sviluppo si condividono nella galleria #giochiamo. Buon gioco!

Giochiamo a creare un progetto che abbia tutte le caratteristiche del gioco:

  • obiettivo/scopo e regole
  • punteggio
  • almeno due livelli/scenari

Condividi il tuo gioco nella galleria #giochiamo 

Inserisci una pagina nel tuo Design Notebook con il link del gioco e aggiungi una breve riflessione. Che cos’è un gioco per te? Qual è il tuo gioco preferito? Quali sono le difficoltà che hai incontrato nel creare un gioco? Pensi di utilizzare nella didattica la creazione di giochi con Scratch? Come?

LAVORO PER CASA #3

Lancio della sfida: come creare i propri blocchi

Il Blocco su Scratch rappresenta quello che in informatica è definita FUNZIONE o PROCEDURA.
Una funzione rappresenta una serie di operazioni che restituiscono un valore numerico (es: il valore del perimetro di un quadrato disegnato).
Una procedura rappresenta una serie di operazioni che restituiscono un dato evento (es: uno sprite che disegna un quadrato e che salta).

Il vantaggio pratico dell’utilizzo dei blocchi durante la programmazione è la possibilità di richiamare una serie di operazioni utilizzando un solo elemento, ottenendo così uno script meno complesso.

crea_blocchi

Scomporre un problema : (sottoprogrammi in Scratch)
Quando in Scratch si usa un Blocco (su code.org chiamato Funzione) si richiama una procedura che è un sottoprogramma (sottoprocedura). Questa operazione mentale rappresenta una delle articolazioni del pensiero computazionale che richiama la capacità di dividere un problema in sottoproblemi.

Check list

  • crea un progetto in cui sia presente e utilizzato almeno due blocchi (ma potete anche esagerare utilizzando molti più blocchi!)
  • carica il tuo progetto nella galleria #blocchi.
  • quando hai completato l’attività inserisci una pagina nel tuo Design Notebook con il link del progetto e aggiungi una breve riflessione. Che soluzioni hai adottato per scomporre un problema? In caso di problema complesso, quali strategie hai messo in atto per gestire l’utilizzo di più blocchi?

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...